Doctor Navigator: valutazione dei medici online



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Navigatore medico AOK: i pazienti possono classificare i medici su Internet e fare una scelta medica dopo aver assegnato le valutazioni.

(09/11/2010) Il navigatore medico AOK è in uso dall'inizio del 2010. Entrando nel loro luogo di residenza, i pazienti possono cercare medici ed effettuare le proprie valutazioni. La compagnia di assicurazione sanitaria spera in una maggiore trasparenza e una migliore visione d'insieme dei pazienti. Sono chiamati in totale 24 milioni di assicurati del regime generale di assicurazione sanitaria locale dell'AOK. L'esperienza del paziente dovrebbe essere la base centrale. Il sondaggio, che può essere richiamato su "www.aok-arztnavi.de", è stato sviluppato scientificamente in un processo in più fasi.

Ma come ha funzionato il navigatore medico?
Inizialmente, l'offerta è limitata ad Amburgo, Berlino e Turingia. Se il progetto pilota inizia bene, dovrebbero aderire anche tutti gli altri stati federali. Fino ad allora, gli assicurati possono valutare solo i loro medici di medicina generale e specialisti degli Stati federali citati. Nel portale dei risultati, i medici vengono inizialmente visualizzati in base alla loro distanza dal luogo di residenza. Con un clic è quindi possibile generare un elenco nel passaggio successivo, in cui i medici più votati sono in cima. Poiché più i pazienti erano soddisfatti dei loro medici curanti, tanto più questo influenza anche il cosiddetto ranking. Molti hanno affermato che l'assistenza medica complessiva era piuttosto scarsa, quindi il medico è scivolato più in basso. Il progetto dovrebbe essere online con cifre esatte in percentuale all'inizio del prossimo anno e si prevede che da quel momento in poi tutti gli stati federali saranno rappresentati in Germania. Rispondere alle domande richiede in media 10 minuti al massimo e può essere fatto rapidamente con pochi clic.

Al momento è trattenuto solo dagli assicuratori sanitari AOK che sono tenuti a laurearsi in medicina. Si prevede che al più tardi dopo la fine della fase di valutazione all'inizio del 2012, ulteriori compagnie di assicurazione sanitaria possano partecipare al progetto al fine di collocare il portale su una base ampia. Il Barmer GEK punta già a partecipare al progetto. Insieme ai circa 24 milioni di assicurati AOK, il "medico navi" offrirà in futuro a oltre 30 milioni di assicurati sanitari la possibilità di valutare i loro medici. Per partecipare, è necessario registrarsi. La partecipazione è gratuita.

Quando il progetto pilota è iniziato quasi un anno fa, c'è stato un grande sdegno soprattutto tra le associazioni mediche. I medici non volevano essere messi alla gogna dai pazienti. Soprattutto, è stato criticato che le valutazioni sono fatte soggettivamente. Ma il vicepresidente dell'associazione federale AOK, Jürgen Graalmann, ha placato: "I pazienti non avranno l'opportunità di criticarli". Uno si era allontanato dal concetto di offrire campi di input gratuiti. Sebbene questi siano molto popolari tra gli assicurati, non porterebbero alcuna vera conoscenza, come si diceva. Invece, l'offerta dovrebbe essere strutturata.

In futuro ci saranno in totale 33 domande a cui è possibile rispondere. Ad esempio, una domanda è "Il dottore ha ascoltato bene" o il medico ha organizzato bene la sua pratica. Dopo aver risposto alle numerose domande, sorge la domanda cruciale, "Consiglieresti questo medico al tuo migliore amico?" I cittadini che partecipano non devono rispondere a tutte le domande. Perché non tutto può sempre essere valutato con precisione o non è stato utilizzato. Tuttavia, per attivare la valutazione del medico sono necessarie almeno 10 domande con risposta. Il medico valutato ha anche la possibilità di opporsi alla valutazione. La valutazione non verrà attivata, ma potrà essere vista da tutti i pazienti che la valutazione non è stata pubblicata a causa di un'obiezione. Ma anche questo non è molto ben accolto.

È necessario il navigatore medico.
Secondo uno studio dell'AOK Scientific Institute (WIdO), uno su quattro ha dichiarato che il medico non aveva affrontato completamente la causa del problema di salute. Inoltre, circa il 22 percento del totale di 3.000 intervistati ha ritenuto di non essere stato completamente e adeguatamente informato dal medico. Uno su dieci intervistati riteneva che alcuni trattamenti ed esami medici non fossero necessari. Complessivamente, tuttavia, circa l'82% degli intervistati era soddisfatto o addirittura molto soddisfatto del trattamento del medico.

Le critiche iniziali, alcune delle quali erano molto acute, hanno ora lasciato il posto alla tolleranza o addirittura all'approvazione da parte dei ranghi della professione medica. Il capo dell'Associazione nazionale dei medici delle assicurazioni sanitarie obbligatorie, Carl-Heinz Müller, ha elogiato: "Il questionario è stato sviluppato secondo elevati standard scientifici". Tuttavia, è stato necessario estendere le domande a un massimo di 60 recensioni. Secondo l'opinione del presidente dell'associazione medica, le valutazioni sarebbero quindi significative e aiuterebbero i medici a garantire la qualità. Ma sorgono anche dubbi. Ulrike Dzengel dell'Independent Patient Counselling ha dichiarato: "Non ci possono essere dichiarazioni affidabili qui". Perché tali valutazioni sono molto soggettive e quindi troppo imprecise. Inoltre, molti pazienti - specialmente nel paese - dipendono dalle cure mediche. Non c'è una grande selezione.

Secondo un sondaggio della "Health Foundation", solo il 52 percento dei medici ha implementato un sistema di qualità nella propria pratica. In molte pratiche mediche, pertanto, molti processi lavorativi non sono chiaramente regolati. La struttura delle responsabilità è spesso carente. Ciò significa che numerosi processi, la maggior parte dei quali i pazienti non sono a conoscenza, sono difficilmente regolati. Ad esempio, chi pulisce i dispositivi di esame, ordina i file del paziente o ordina i risultati dal laboratorio. Anche se questi processi vengono eseguiti in background, non è nascosto dal paziente. Perché tali ambiguità sono evidenti anche nei tempi di attesa e negli appuntamenti. Tuttavia, il navigatore medico consente ai pazienti di valutare con precisione questi difetti di qualità e aiuta i medici a strutturare meglio la loro pratica. Una vista esterna può spesso essere utile.

In futuro sarà possibile anche la valutazione di psicoterapeuti e dentisti.
Una volta che il navigatore medico inizia a livello nazionale, dovrebbero essere aggiunte anche altre discipline. In futuro, l'assicurato dovrebbe avere anche l'opportunità di valutare dentisti e terapisti. Sembra esserci un'esigenza speciale qui. Perché nelle due professioni sopra menzionate, cose come l'empatia e l'ascolto sono particolarmente importanti. Solo gli assicurati AOK di Berlino, Amburgo e Turingia dall'età di 15 anni possono partecipare alla fase pilota. (Sb)

Leggi anche:
AOK plus: voti scolastici per i medici
AOK pianifica i voti per i medici
Il trattamento da capo medico è possibile solo presso il PKV?

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Physician Online CME Preview: Diagnostic Error


Articolo Precedente

Scambiati bambini in ospedale australiano

Articolo Successivo

Sigarette più dannose per le donne