Depressione: molte personalità colpite



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Depressione: molti personaggi famosi nella storia del mondo Quasi un anno fa, il portiere nazionale tedesco Robert Enke è stato ucciso. Ciò aveva scioccato il pubblico e allo stesso tempo indirizzato l'interesse del pubblico alla diffusa diffusione di malattie mentali come la depressione.

La depressione è diffusa anche in Germania La depressione è la forma più comune di malattia mentale in Germania. Secondo le stime del Ministero federale della sanità, circa quattro milioni di tedeschi sono affetti da depressione e ben dieci milioni soffrono di tale malattia mentale almeno una volta all'età di 65 anni. Circa il 20% di tutti i cittadini tedeschi soffre della malattia almeno una volta nella vita, con circa il 25% colpito da donne adulte e circa il 10% da uomini. Tuttavia, secondo le autorità sanitarie, poco meno della metà delle depressioni sono riconosciute come tali e lontane da tutte le persone colpite cercano assistenza medica. Secondo gli esperti, è probabile che il numero di casi non segnalati sia relativamente elevato. Il British National Health Service (NHS) sta persino ipotizzando in una campagna di informazione su larga scala che quasi tutti nella loro vita soffrano di depressione almeno una volta. La campagna del SSN si rivolge in particolare agli uomini che, a causa di un irrazionale senso di vergogna, tendono a nascondere la malattia o ad astenersi dal visitare un medico e così spesso non ricevono il sostegno di cui avevano bisogno.

La disposizione genetica e i fattori ambientali sono decisivi
La ricerca sulle cause è stata scientificamente dimostrata in vari studi sulla famiglia, sui gemelli e sull'adozione che esiste una predisposizione genetica alla depressione. Il rischio di malattia per i bambini con un genitore depresso è dal 10 al 15 percento se entrambi i genitori sono depressi, dal 30 al 40 percento. Nel contesto degli studi sui gemelli, tuttavia, è stato anche dimostrato che non solo la disposizione genetica, ma anche i fattori ambientali svolgono sempre un ruolo decisivo nello sviluppo di una possibile malattia. Questi fattori ambientali comprendono, ad esempio, stress cronico e scarsa elaborazione personale. Anche la disoccupazione, le malattie fisiche, la scarsa qualità del partenariato, nonché la perdita del partner o delle persone vicine sono considerati fattori ambientali che possono scatenare una malattia depressiva.

Numerose persone famose colpite dalla depressione possono colpire chiunque. Anche se tutto sta andando bene dall'esterno, il successo professionale, il riconoscimento sociale e un ambiente personale positivo non proteggono da tale sofferenza. Nel corso della storia mondiale, innumerevoli personalità di spicco hanno sviluppato depressione, che nessuno crederebbe oggi di dover affrontare problemi psicologici. Ad esempio, personalità come Winston Churchill, Ludwig van Beethoven, Alessandro Magno, Marlon Brando, Ray Charles, Charles Dickens, Robert Downey Jr., Richard Dreyfuss, Audrey Hepburn, Hermann Hesse, Isaac Newton, Friedrich Nietzsche, Mark Twain, Vincent hanno sofferto Van Gogh, Franz Liszt, Pablo Picasso, Honoré de Balzac, Wilhelm Busch, Charles Darwin e Justus Liebig con una malattia della psiche. Anche Sigmund Freud ha mostrato i sintomi corrispondenti. Wilhelm Lange-Einbaum e Wolfram Kurtht si sono dedicati intensamente alle malattie mentali di personaggi famosi nel libro "Genio, follia e fama".

La depressione si sviluppa nel corso di settimane e mesi In occasione della creazione di cliniche di due giorni per psichiatria e psicoterapia, ciascuna con dieci posti di trattamento nel distretto di Uecker-Randow, il "Nordkurier" ha parlato con il capo della clinica diurna della clinica Ameos, il dott. med. Jörg Jüttner, sul trattamento della depressione. Sebbene la terapia locale delle cliniche diurne tratti anche la depressione e numerose altre malattie mentali come ansia e disturbi di panico, reazioni di stress e disturbi dell'adattamento, una delle principali aree di attività è il trattamento della depressione. Ogni terzo paziente ammesso è, secondo il dott. Jüttner depresso. Secondo l'esperto, il "blues di novembre" che molti tedeschi stanno attualmente vedendo non è ancora un motivo per andare dal medico, perché la tristezza o l'apatia sono automaticamente una depressione. Piuttosto, i sintomi della depressione si insinuano nel corso di settimane e settimane Si sviluppano mesi, che includono disturbi del sonno, perdita di appetito e mancanza di motivazione, nonché disturbi fisici, motivo per cui "questa malattia è relativamente difficile da diagnosticare e spesso rimane inosservata per molto tempo", ha spiegato lo specialista al "Nordkurier". Il dott. Jüttner ha aggiunto: "Chiunque abbia problemi di stomaco è più probabile che la diagnosi accetti l'infiammazione della mucosa che se gli viene consigliato di una malattia mentale ".

Day clinic in alternativa al trattamento ospedaliero
Le cliniche di nuova costituzione non solo offrono alle persone interessate un adeguato trattamento medico, ma hanno anche "il vantaggio decisivo che il malato di mente può continuare a rimanere nel suo ambiente familiare", ha spiegato il dott. Anche Jüttner. Il trattamento si svolge nelle cliniche durante il giorno e il paziente è a casa la sera. "Ciò riduce anche il costo del trattamento", ha sottolineato lo specialista. Tuttavia, la sistemazione nella clinica diurna può essere presa in considerazione solo se la malattia è da lieve a moderata. Tuttavia, è una buona alternativa per le persone colpite, poiché lo stigma causato dal trattamento quotidiano con un soggiorno a casa è di gran lunga inferiore a quello di un ricovero ospedaliero in una clinica per malati di mente.

Curabilità della depressione? Alla domanda sulla curabilità della depressione, lo specialista Dr. Jüttner che le malattie depressive sono facili da curare e che "è disponibile una vasta gamma di procedure psicoterapiche". Anche a livello di farmaci, vari antidepressivi possono regolare le sostanze messaggere nel cervello che sono sbilanciate a causa della malattia. "Le forme di terapia possono essere utilizzate singolarmente o in combinazione", ha spiegato il dott. Jüttner e loro hanno aiutato molti pazienti. Anche se inizialmente erano contrari o scettici sul trattamento o soffrivano degli effetti collaterali del trattamento. L'esperto esclude la dipendenza da antidepressivi su richiesta. Tuttavia, ha sottolineato che i preparati, come altri medicinali, possono avere effetti collaterali. In conclusione, il medico consiglia di accettare la depressione per quello che è: una malattia che dovrebbe essere curata da un medico. Le parole presumibilmente incoraggianti dovrebbero essere evitate il più possibile dall'ambiente, perché aiutano le persone colpite solo poco o, nel peggiore dei casi, peggiorano la situazione, perché i malati si sentono fraintesi e isolati. (fp, 15/10/2010)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Parkinson e depressione.. Puoi saperne di più!


Articolo Precedente

Danno cerebrale da intestazioni?

Articolo Successivo

OMS: 350 milioni di persone con depressione