L'assicurazione sanitaria rimborsa il trattamento dell'osteopatia


La compagnia di assicurazione sanitaria avvia un progetto modello: i trattamenti di osteopatia vengono rimborsati.
La prima compagnia di assicurazione sanitaria obbligatoria ha lanciato il progetto pilota di osteopatia il 1 ° ottobre. Il BKK della fornitura di energia della Turingia (BKK ThEV) rimborsa quindi i suoi membri in conformità con la Sezione 63 (2) del Quinto Codice Sociale, il costo del trattamento dell'osteopatia nel corso di cinque sessioni di terapia con un contributo proprio del dieci percento. Questo dovrebbe essere un massimo di 30 euro e si applica solo alle persone di età superiore ai 18 anni.

Tuttavia, il terapista osteopatico in cura deve essere membro di Osteopathen Deutschland e.V. (VOD). Il VOD è la più grande associazione osteopatica in Germania e ammette solo terapisti che hanno completato almeno cinque anni di osteopatia in Germania con almeno 1.350 ore e che ricevono una formazione regolare. Oltre al VOD, il progetto pilota accompagna anche l'Istituto per la prevenzione e la promozione della salute presso l'Università di Duisburg-Essen. Secondo il BKK ThEV, questo organo scientifico intende dimostrare l'efficacia dell'osteopatia e mantenere il controllo sul fatto che i trattamenti a pagamento vengono eseguiti solo da terapisti di qualità garantita. L'osteopatia è un concetto che è stato fondato oltre 100 anni fa dal medico americano Arthur Taylor Still e in cui le qualità del tessuto e della tensione sono percepite e trattate con le mani.

Finora, i trattamenti per l'osteopatia sono stati coperti solo da un'assicurazione complementare, dall'indennità o da assicuratori sanitari privati ​​(PKV). Di solito sono i disturbi del sistema muscoloscheletrico, come mal di schiena, tensione al collo o dolore alla spalla, che sono motivi per trattamenti osteopatici. Inoltre, esiste il trattamento degli organi con l'osteopatia viscerale e il cosiddetto sistema craniosacrale, che sono noti solo a poche persone. In un recente studio pubblicato dalla German Medical Association, sono state esaminate e valutate le procedure osteopatiche. (tf, 18 ottobre 2010)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Addio dolore cervicale


Articolo Precedente

L'Associazione Spa richiede ulteriori cure madre-figlio

Articolo Successivo

Approvata la riorganizzazione del mercato farmaceutico