Nuova terapia del cancro: con virus contro i tumori?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Nuova terapia del cancro: con virus contro i tumori

I virus potrebbero dare un contributo significativo alla terapia del cancro in futuro. I ricercatori del German Cancer Research Center (DKFZ) di Heidelberg stanno lavorando a un metodo per utilizzare i virus per combattere le cellule tumorali.

Gli scienziati di DKFZ sperano di usare i virus per sviluppare un nuovo approccio alla terapia del cancro. "L'idea di base della viroterapia è la seguente: i virus sono fatti per fare ciò in cui sono professionisti, vale a dire per distruggere le cellule umane", ha detto all'agenzia di stampa "dpa" il biologo molecolare di Heidelberg Dirk Nettelbeck. Se i virus possono essere modificati in modo da distruggere le cellule tumorali ma non attaccare le cellule sane, il nuovo metodo potrebbe rivoluzionare la terapia del cancro.

I virus aiutano nella lotta contro il cancro La DKFZ ha lavorato a lungo sullo sviluppo dei cosiddetti virus oncolitici per il trattamento del cancro. Già nel 2004 gli esperti della DKFZ hanno riferito che risultati promettenti nell'eliminazione dei tumori resistenti alla chemioterapia in studi preclinici sono stati raggiunti con l'aiuto di virus oncolitici di herpes simplex. Secondo i ricercatori DKFZ, l'approccio terapeutico della viroterapia può essere ricondotto alle osservazioni dei medici che hanno scoperto che i tumori sono regrediti in pazienti affetti da cancro che soffrivano contemporaneamente di malattie virali. La distruzione delle cellule tumorali "è stata osservata solo in singoli casi", ma ha chiarito che "I virus possono in linea di principio avere un'ottima attività contro i tumori", ha sottolineato il biologo molecolare Nettelbeck. "Ora noi biologi molecolari dobbiamo cambiare questi virus in modo tale da distruggere solo le cellule tumorali ma lasciare da sole le cellule sane", Nettelbeck ha descritto l'attuale approccio di ricerca congiunta della clinica dermatologica di Heidelberg e del German Cancer Research Center.

Viroterapia come nuovo metodo di trattamento contro il cancro Le cellule tumorali devono essere attaccate e distrutte direttamente con l'aiuto della viroterapia, per cui i virus possono essere iniettati direttamente nel tumore o nel flusso sanguigno, Nettelbeck ha spiegato gli approcci del nuovo metodo di trattamento. Nel corpo del malato di cancro o nei tumori, i virus dovrebbero moltiplicarsi dopo l'iniezione e uccidere solo le cellule tumorali. Gli scienziati DKFZ affrontano diverse sfide nel loro lavoro di ricerca. Da un lato, i virus dovrebbero essere riprogettati in modo da non influenzare le cellule sane, dall'altro, dovrebbe essere evitata anche una reazione di difesa dell'organismo. Gli scienziati stanno esaminando diverse alternative, come bloccare temporaneamente il sistema immunitario o rimodellare i virus in modo che non vengano riconosciuti dal sistema immunitario. "Se si modifica l'involucro del virus, i virus ottengono una nuova struttura" e con il nuovo "vestito" si potrebbe evitare la reazione di difesa naturale dell'organismo. "Tuttavia, questa è una questione complessa", ha sottolineato il biologo molecolare Nettelbeck.

Le cellule tumorali uccidono immediatamente dopo l'iniezione? Con i nuovi approcci alla viroterapia, anche piccole quantità di virus per cellula cancerosa potrebbero essere sufficienti a distruggerle in modo efficiente, secondo gli esperti DKFZ. Ci si può aspettare che le cellule tumorali vengano uccise poche ore dopo l'iniezione. Se ci sono problemi con la viroterapia, i farmaci disponibili possono essere usati per fermare la replicazione del virus in qualsiasi momento con breve preavviso, secondo la DKFZ. Se viene sviluppato con successo un vaccino virale corrispondente, i ricercatori sperano - oltre all'effetto diretto dei virus contro le cellule tumorali - anche un tipo di vaccinazione del corpo, che potrebbe causare il sistema immunitario a combattere il cancro. Nel complesso, il trattamento del cancro con virus offrirebbe una buona alternativa terapeutica per i tumori che non possono essere rimossi chirurgicamente o che hanno sviluppato resistenza alla chemioterapia o alla radioterapia, gli esperti di DKFZ hanno valutato il loro approccio di ricerca. Inoltre, sono ipotizzabili sinergie dalla terapia combinata con virus e trattamenti standard come la chemioterapia. Finora non è stato possibile valutare se la viroterapia possa essere sufficiente come unico metodo di trattamento per combattere con successo il cancro. (Fp)

Immagine: Viktor Mildenberger / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Tumore del Colon-Retto Metastatico - Test RAS e Terapie a Bersaglio Molecolare


Articolo Precedente

Danno cerebrale da intestazioni?

Articolo Successivo

OMS: 350 milioni di persone con depressione