Prevenzione con pillola e preservativo preferiti



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Contraccezione con pillola e preservativo preferiti in Germania

La maggior parte dei tedeschi gioca sul sicuro con la contraccezione. Circa il 53 percento degli adulti sessualmente attivi usa la pillola anticoncezionale, circa il 37 percento usa il preservativo, ha spiegato la direttrice del Centro Federale per l'Educazione alla Salute, Elisabeth Pott, all'inizio del primo Congresso tedesco sulla contraccezione a Wiesbaden.

Complessivamente, il 76 percento dei tedeschi di età compresa tra 18 e 49 anni previene la contraccezione, ha riferito il direttore del BZgA, riferendosi ai risultati di un recente studio. Solo il 16 percento degli intervistati ha dichiarato di non aver adottato misure contraccettive. La pillola contraccettiva e i preservativi sono ancora i contraccettivi più popolari, per cui "il frequente doppio uso dei due metodi contraccettivi" è sorprendente, ha sottolineato Elisabeth Pott.

Pillola anticoncezionale e preservativo hanno preferito i contraccettivi Nell'ambito di uno studio rappresentativo sull'uso dei contraccettivi, il BZgA ha esaminato 997 uomini e donne di età compresa tra 18 e 49 anni nel gennaio di quest'anno. Il direttore del BZgA ha presentato i risultati sabato al primo congresso tedesco sulla contraccezione. In base a ciò, il 53 percento degli intervistati ha affermato di preferire l'uso della pillola contraccettiva come contraccettivo, per cui il 37 percento ha usato solo la pillola e il 15 percento ha anche usato il preservativo. Secondo l'indagine BZgA, i tedeschi usano il preservativo per la contraccezione il secondo più frequentemente. Ad esempio, il 20 percento degli intervistati usa solo preservativi, il 17 percento afferma di averli usati insieme ad altri contraccettivi. Il dieci percento dei partecipanti allo studio ha dichiarato di aver usato la spirale per la contraccezione. Secondo il BZgA, un altro dieci percento degli intervistati si era sterilizzato, sebbene, secondo Elisabeth Pott, "questo è di solito (il caso) quando non c'è più desiderio di avere figli". Altri metodi di contraccezione, come il bastoncino ormonale, l'anello vaginale o l'iniezione di tre mesi, sono stati preferiti solo dall'uno al due percento degli intervistati.

Le persone anziane possono essere sterilizzate più spesso Tuttavia, secondo il BZgA, i metodi contraccettivi preferiti variano con l'età dei partecipanti allo studio. Con il 23 percento, quasi un quarto degli intervistati di età compresa tra 40 e 49 anni potrebbe essere sterilizzato e solo il 30 percento usava ancora la pillola o il 26 percento preservativi. Al contrario, tra i giovani partecipanti allo studio di età compresa tra 18 e 29, il 72 percento ha dato la pillola e il 51 percento ha usato il preservativo. L'anno scorso, il Federal Center for Health Education ha condotto uno studio su 5.674 adolescenti sul comportamento contraccettivo dei giovani e ha scoperto che circa il 75% di tutte le ragazze di età compresa tra 14 e 17 anni con e senza background migratorio aveva un preservativo e più di uno durante il primo rapporto Terzo uso della pillola anticoncezionale. Secondo il BZgA, il BZgA ha dichiarato l'anno scorso che tre quarti degli intervistati in totale hanno anche usato un preservativo durante il loro primo rapporto sessuale, ma la percentuale tra i ragazzi con un background migratorio era solo del 59%. Secondo lo studio BZgA, il traffico non protetto durante la "prima volta" ha avuto un totale di otto percento di ragazze (il dodici percento di ragazze con origini migratorie) e l'otto percento di ragazzi (il 18 percento di ragazzi con origini migranti).

Alternativa naturopatica Da un punto di vista naturopatico, in alternativa ai contraccettivi esaminati dal BZgA, devono essere considerati il ​​messicano Wild Yam (in tedesco: "messicano wild yam"). Il suo principio attivo ha già svolto un ruolo decisivo nell'invenzione della pillola contraccettiva e nella medicina degli indigeni messicani, l'igname è stato usato per generazioni per prevenire ma anche per curare altre malattie. A differenza delle pillole sintetiche per il controllo delle nascite, Mexican Wild Yam non provoca effetti collaterali noti e aiuta anche a ridurre le dosi per problemi di salute come crampi con coliche, infiammazione e dolore reumatico. Se usato come contraccettivo, il consumo di circa 3000 milligrammi di igname in polvere è raccomandato nella medicina naturale al fine di creare un'efficace protezione contraccettiva. Il preservativo è ancora la migliore alternativa per proteggersi dalle malattie infettive. (Fp)

Continuare a leggere:
Pillola contraccettiva da 50 anni: un motivo per festeggiare?

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: PRO E CONTRO DELLA PILLOLA.


Articolo Precedente

Cioccolato per la cura della pelle?

Articolo Successivo

Internisti: l'assistenza sanitaria preventiva è richiesta dall'età di 35 anni