I medici chiedono ulteriori strutture per il dolore toracico


I cardiologi chiedono ulteriori strutture per il dolore toracico

Alcune regioni in Germania non sono sufficientemente fornite con le cosiddette unità di dolore toracico (CPU). Lo riferisce la Società tedesca di cardiologia (DGK) alla conferenza cardiologica autunnale di quest'anno a Düsseldorf. Al fine di garantire un'adeguata diagnosi e terapia dei pazienti con infarto, sono necessarie strutture aggiuntive, specialmente nelle aree con un alto tasso di mortalità.

Secondo i rapporti della DGK, sempre meno tedeschi muoiono per infarto. Gli esperti vedono qui un contesto per le cure cardiologiche in costante crescita e buone in Germania. Dal 2000, il tasso di mortalità per malattie cardiovascolari è diminuito in numero relativo di un buon 20 percento. Tuttavia, numerose regioni tedesche non sono affatto o solo insufficientemente dotate di strutture per il dolore toracico. Questo è il risultato del nuovo rapporto cardiaco tedesco pubblicato dallo specialista del cuore e dal cardiologo Dr. È stato presentato Ernst Bruckenberger. Al fine di prendersi cura in modo ottimale dei pazienti in caso di emergenza, nell'interesse delle persone colpite, è necessario impostare CPU aggiuntive, soprattutto "dove il tasso di mortalità per infarto acuto è relativamente elevato".

Il rapporto cardiaco ha rivelato che nel 57 e 67,9 percento degli 84 distretti, in cui una delle 122 strutture per il dolore al seno in Germania erano state istituite entro luglio di quest'anno, il tasso di mortalità aggiustato statisticamente in caso di infarto acuto in alcuni casi è diminuito in modo significativo. In alcune regioni con una CPU, i tassi di mortalità per infarto del miocardio sono ben al di sotto della tendenza nazionale. Le percentuali sono più alte solo nel 32,1 percento delle regioni con strutture ottimali per il dolore al seno. Tuttavia, si potrebbero ottenere tassi di sopravvivenza migliori in caso di infarto se le linee guida della CPU sono regolate in modo uniforme. Una certificazione potrebbe controllare e ottimizzare i processi di trattamento, come hanno spiegato gli esperti alla conferenza del cardiologo.

I pazienti che soffrono di dolore toracico, pressione toracica, respiro corto, vertigini, dolore nella parte superiore dell'addome, mal di schiena e altri "tipici sintomi di infarto" durante un attacco sono ammessi a una struttura di dolore toracico o CPU. Per chiarire se i sintomi indicano effettivamente un infarto o disturbi circolatori nel cuore, i medici possono eseguire in modo rapido ed efficiente speciali procedure diagnostiche sul paziente. Il dolore toracico in particolare indica numerose malattie gravi ma anche innocue. In caso di infarto, ogni minuto è prezioso per prevenire danni consequenziali o morte cardiaca improvvisa. (Sb)

Continuare a leggere:
Anomalie dell'ECG Indicatori di rischio per attacchi di cuore
Spesso nessuna diagnosi di attacco cardiaco con un elettrocardiogramma
Proteina antinfiammatoria dopo infarto
Attacco cardiaco peggiore al mattino che alla sera
La mancanza di sonno favorisce ictus e infarto
Lo stress sul posto di lavoro aumenta il rischio di infarto

Immagine: Michael Bührke / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: PATENTE B LEZIONE 19 CAUSE PIU FREQUENTI DI INCIDENTE, PRIMO SOCCORSO, RCA.


Articolo Precedente

Le persone assicurate AOK stanno minacciando ulteriori contributi?

Articolo Successivo

Batteri trovati nella crema adesiva