Modello di assicurazione sanitaria privata fuori produzione (PKV)


L'assicurazione sanitaria privata è la fine della vita in Germania

L'assicurazione sanitaria privata (PKV) è ancora fortemente criticata in Germania. Premi eccessivi, offerte allettanti con tariffe economiche e commissioni orrende per i broker assicurativi portano a una costante perdita di immagine. Sempre più persone assicurate privatamente fuggono dall'assicurazione sanitaria obbligatoria (GKV). I politici sono anche sempre meno del modello di assicurazione sanitaria privata. Jens Spahn, esperta di salute presso la CDU, si è espressa a favore dell'abolizione dell'assicurazione sanitaria privata.

Costi in costante aumento per l'assicurazione sanitaria privata Da qualche tempo le compagnie di assicurazione sanitaria private sono state esposte a critiche sempre più forti. A causa del cambiamento demografico e dei costi in aumento associati per l'assistenza medica, gli assicuratori devono adeguare costantemente i loro premi. Alla fine dell'anno, gli assicurati dovevano accettare aumenti tariffari fino al 60 percento. Tuttavia, mentre l'industria continua a chiudere e le critiche mentre la campagna contro la salute privata si sta indebolendo, le cifre mostrano un quadro diverso. Nel 2000 le compagnie assicurative hanno speso circa 13,6 miliardi di euro in servizi medici e di altro tipo. Entro il 2010, il costo di 22 miliardi di euro era quasi raddoppiato.

Gli assicuratori sanitari privati ​​hanno in media un numero crescente di assicurati, perché le persone invecchiano a causa di buone cure mediche e di una vasta gamma di sostanze nutritive. Per gli assicuratori, tuttavia, ciò significa anche che le aziende devono spendere sempre più denaro per servizi medici innovativi. Il vantaggio, una volta propagato, delle compagnie di assicurazione sanitaria privata risulta essere un vero motore di costo, perché con la PKV l'assicurato può presentare quasi tutte le fatture dal medico o dalla clinica e ottenere un rimborso.

Il PKV è un modello obsoleto Al fine di stimolare il business di nuovi clienti, molti assicuratori privati ​​hanno iniziato ad attirare con le cosiddette tariffe di sconto. Il cliente è pubblicizzato con contributi mensili ben al di sotto di 100 euro. Tuttavia, tali offerte di esche artificiali spesso provocano un cattivo risveglio per le persone colpite. I clienti devono accettare aumenti di prezzo compresi tra il 10 e il 30 percento all'anno. Recentemente gli esperti del settore hanno addirittura calcolato il 40 percento. Le persone colpite che vogliono poi tornare alla compagnia di assicurazione sanitaria obbligatoria sono state spesso sfortunate perché una nuova ammissione alla SHI è possibile solo in casi eccezionali. Di conseguenza, sempre più persone si indebitano ogni anno perché non possono più pagare i contributi assicurativi in ​​costante aumento e non correlati al reddito.

In Germania, tuttavia, il pagatore inadempiente potrebbe non essere licenziato, poiché la riforma sanitaria ha richiesto un'assicurazione. Il PKV sta ora collaborando con il Ministero federale della sanità su una cosiddetta "tariffa non pagante", che dovrebbe includere solo trattamenti di emergenza per 100 euro al mese. Tuttavia, rimane discutibile se questa può essere la soluzione giusta al problema ampiamente casalingo.

Per tutti questi motivi, gli esperti non considerano più sostenibile la PKV. Sempre più persone stanno sostenendo l'assicurazione dei cittadini. Jens Spahn, esperta di salute della CDU, è favorevole a eliminare la separazione tra compagnie di assicurazione sanitaria private e statutarie. Perché non c'è modo di aggirare le riforme a lungo termine, ha riferito. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Sicurezza in viaggio, 8 consigli per gestire i soldi al meglio


Articolo Precedente

Le persone assicurate AOK stanno minacciando ulteriori contributi?

Articolo Successivo

Batteri trovati nella crema adesiva