Massiccio aumento delle infezioni da TBE da zecche


Nuova mappa pubblicata delle aree a rischio di TBE

Sempre più persone soffrono di meningoencefalite (TBE) all'inizio dell'estate. Il Robert Koch Institute (RKI) ha delineato le aree a rischio di TBE nel suo attuale "Bollettino epidemiologico" e ha sottolineato il rischio per la salute derivante dalle punture di zecche.

"Nel 2011, sono state trasmesse in totale 423 malattie da TBE che soddisfano la definizione di riferimento della RKI", che corrispondeva a "un aumento significativo rispetto all'anno precedente (malattie da 260 TBE) del 63 percento", riporta l'RKI nel Bollettino epidemiologico. Il massiccio aumento del numero di casi è stato principalmente limitato al Baden-Württemberg (47,5 per cento delle infezioni da TBE in totale) e alla Baviera (45,1 per cento delle infezioni da TBE). Le regioni di altri stati federali sono anche identificate come aree a rischio di TBE sulla mappa attuale della RKI.

140 distretti sono aree a rischio di TBE Secondo la definizione di RKI, le aree endemiche di FSME sono dichiarate "aree a rischio di TBE" se "esiste un rischio di malattia per le persone esposte alle zecche, che gli esperti concordano giustificano misure preventive". Questo è il caso di casi con più di dato una malattia TBE per 100.000 abitanti, secondo la dichiarazione nel bollettino epidemiologico della RKI. In totale, secondo la definizione della RKI, "140 distretti sono attualmente classificati come aree a rischio di TBE": 43 distretti nel Baden-Württemberg, 79 distretti in Baviera, nove distretti in Assia, sette distretti in Turingia, un distretto in Renania-Palatinato e un distretto in Saarland. Rispetto allo stand precedente, sono stati aggiunti tre distretti: il distretto di Ulm nel Baden-Württemberg, il distretto di Kempten in Baviera e il distretto di Saar-Pfalz nel Saarland. L'aumento delle aree a rischio di TBE negli ultimi anni si è verificato quasi esclusivamente nelle aree della Germania meridionale descritte; l'LK Saar-Pfalz-Kreis è un'eccezione qui ”, ha commentato l'RKI sullo sviluppo.

Rischio di TBE non solo nelle aree a rischio Finora non sono state identificate aree a rischio di TBE negli altri stati federali, ma ciò non significa che i morsi di zecca qui siano innocui. Perché anche in stati come la Bassa Sassonia, la Sassonia-Anhalt, la Sassonia, il Meclemburgo-Pomerania occidentale o lo Schleswig-Holstein, i piccoli succhiasangue possono scatenare una pericolosa meningite. Inoltre, "è probabile che il virus TBE continui a persistere latentemente nelle greggi naturali negli stati orientali, dove era endemico tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80", riferisce l'RKI. Se i sintomi sono appropriati, FSME dovrebbe sempre essere preso in considerazione e dovrebbe essere fatta un'anamnesi e una diagnosi appropriate, secondo quanto affermato nel Bollettino epidemiologico. I sintomi tipici della TBE sono disturbi simil-influenzali come febbre, mal di testa e dolori muscolari, che si risolvono relativamente rapidamente dopo la prima occorrenza, ma poi ritornano sempre più. Nel corso successivo della malattia, si possono osservare forti mal di testa, nausea e vomito, nonché disturbi della coscienza e delle capacità motorie.

Rischio di malattia di Lyme Oltre al rischio di TBE, se c'è una puntura di zecca, esiste fondamentalmente il rischio di un'infezione da Lyme in tutta la Germania, che non rappresenta un rischio sanitario acuto comparabile come TBE, ma può anche essere un onere sanitario considerevole per le persone colpite. Mentre la TBE è causata da virus ed è possibile un'adeguata vaccinazione, la malattia di Lyme si basa su un'infezione batterica che può essere trattata con antibiotici, ma contro la quale non è possibile costruire una protezione vaccinale.

Protezione contro la TBE Nelle aree a rischio di TBE, secondo il bollettino epidemiologico della RKI, il rischio di sviluppare una malattia è così elevato che "secondo una valutazione rischio-beneficio, una vaccinazione di TBE di routine di residenti o turisti esposti alle zecche ha senso". La commissione di vaccinazione (STIKO) raccomanda una vaccinazione contro la TBE per le persone che sono esposte alle zecche nelle aree a rischio definito. Qui esiste anche l'obbligo di rimborso delle spese di vaccinazione da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria. Per garantire la protezione dalle vaccinazioni, tuttavia, la vaccinazione deve essere aggiornata ogni tre o cinque anni. La protezione precauzionale in altri modi consente di indossare abiti adeguati quando si è all'aperto. Maniche lunghe, pantaloni lunghi con polsini stretti e scarpe robuste offrono un modo relativamente efficace di respingere le zecche, che protegge dalla TBE e dalla malattia di Lyme. Inoltre, dopo l'escursione nella natura, il corpo dovrebbe essere accuratamente cercato per le zecche e gli animali aderenti rimossi il più presto possibile con pinzette o pinze per zecche al fine di ridurre al minimo il rischio di trasmissione di agenti patogeni. (Fp)

Continuare a leggere:
Molte domande aperte sulla malattia trasmessa da zecche
La stagione delle zecche è iniziata presto: il panico non è necessario
Patogeno della malattia di Lyme rilevato in molti bambini
Le persone hanno preso una decisione sbagliata per le zecche
Rischio di zecca molto alto nella Germania meridionale
Medici: rimuovere con cura le zecche con una pinzetta
La stagione delle zecche è iniziata
Prevenzione: non farti prendere dal panico per le zecche

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Allarme zecche: ecco le malattie che trasmettono


Articolo Precedente

Troppe caramelle possono causare dipendenza

Articolo Successivo

La maggior parte dei tedeschi lavora anche in vacanza