L'Associazione Spa richiede ulteriori cure madre-figlio



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ogni quarta domanda di trattamento madre-figlio è respinta

Le cure madre-figlio sono raramente approvate dalle compagnie di assicurazione sanitaria? Almeno questo è ciò che sostengono l'Associazione delle terme bavaresi e il centro di recupero delle madri in Baviera e chiedono quindi un maggiore consenso nell'interesse di madri e bambini. La Catholic Caritas Association può confermarlo. Secondo i loro calcoli, oggi vengono rimborsate molte più cure madre-bambino rispetto a pochi anni fa. Ma: "Circa una quarta cura madre-figlio viene respinta".

Il centro di recupero della madre e l'associazione spa bavarese criticano in una nuova dichiarazione la mancanza di impegno da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie. Secondo l'accusa, le compagnie di assicurazione sanitaria farebbero troppo poco per la salute di madri e bambini. "Ogni quarta domanda per una cura madre-figlio viene respinta", conferma Stefan Wagner, membro della Caritas dell'associazione dell'organizzazione di recupero della madre, venerdì a Monaco. In realtà, queste cure sono benefici standard degli assicuratori sanitari ed erano tra i benefici obbligatori. Entrambe le associazioni vogliono implementare servizi sanitari per genitori e figli in Baviera in futuro. Come primo passo, i siti Web si fonderanno.

Le case madre-figlio dell'Associazione Caritas sono incluse nel cosiddetto cercatore di salute. I centri di consulenza del centro di recupero della madre aiutano, ad esempio, con domande da parte di famiglie i cui parenti sono affetti da diabete, asma e malattie mentali. Altre offerte dovrebbero essere progettate anche sul tema dei "parenti premurosi". Questa necessità deriva dal fatto che sempre più persone soffrono di demenza e di Alzheimer e sono curate dai loro parenti. "La demenza o il morbo di Alzheimer svolgono un ruolo sempre più importante nella cura della famiglia", ha affermato Klaus Holetschek, presidente dell'associazione spa. Pertanto, il Kurhäuser realizzerà più offerte simili in futuro.

Calo delle prestazioni pensionistiche ambulatoriali
Secondo le valutazioni della Spas Association, il numero di prestazioni pensionistiche ambulatoriali è diminuito drasticamente dagli anni '90. A quel tempo furono condotte 900.000 cure in tutta la Germania, oggi (2012) ne esistono solo 58.000. La riduzione delle prestazioni pensionistiche contrasta con l'aumento delle malattie. Il mal di schiena, il diabete e i disturbi da stress come il burn-out sono aumentati in modo significativo. In questo contesto, Holetschek ha anche fatto riferimento all'attuale rapporto sullo stress dell'Istituto federale per la sicurezza e la salute sul lavoro. È stato scoperto che ogni secondo professionista soffre di stress permanente. Uno su cinque ha dichiarato durante uno studio di sondaggio di sentirsi sopraffatto. Il centro di recupero della madre vede prove dell'aumento delle malattie diffuse.

Dal 2007, i membri del fondo di assicurazione sanitaria hanno legalmente il diritto a un trattamento con i loro figli se il medico di famiglia lo sostiene. Tuttavia, una "diagnosi" non è sufficiente. È necessario presentare una domanda alla compagnia di assicurazione sanitaria. L'anno scorso, è stata creata una nuova linea guida in cui le condizioni di affaticamento sono state riconosciute come una ragione per una cura madre-figlio. (Sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Tonina Pantani ricorda suo figlio Marco - Domenica In 03112019


Articolo Precedente

Cioccolato per la cura della pelle?

Articolo Successivo

Internisti: l'assistenza sanitaria preventiva è richiesta dall'età di 35 anni