Disturbi alimentari: cura rapidamente l'anoressia e la bulemia


Sempre più bambini e adolescenti mostrano sintomi di un disturbo alimentare
26.09.2013

Il numero di adolescenti con disturbi alimentari è aumentato notevolmente negli ultimi anni. È affamato o addirittura deliberatamente vomitato. Senza un trattamento tempestivo, le persone colpite possono sviluppare anoressia o bulimia.

Secondo la psicoterapeuta bambino e adolescente Arne Bürger di Magonza, il vomito intenzionale dopo aver mangiato o affamato potrebbe essere il primo segno di un disturbo. "Prima viene riconosciuto e trattato il disturbo, meglio è", ha detto l'esperto. Questo può eventualmente prevenire una malattia completa peggiore.

Riconoscimento dei disturbi alimentari Secondo la classificazione internazionale delle malattie e dei relativi problemi di salute (ICD10), i disturbi alimentari sono descritti come attacchi alimentari con altri disturbi mentali. Sono chiamati disturbi comportamentali con gravi problemi di salute a lungo termine. C'è una costante preoccupazione mentale ed emotiva per il tema del "cibo". È associato a disturbi psicosociali e atteggiamenti nei confronti del proprio corpo. I disordini alimentari possono diventare un grande fardello per tutta la famiglia, ha affermato la presidente dell'associazione statale dei parenti dei malati di mente nella Renania-Palatinato, Monika Zindorf. I genitori di bambini con disturbi alimentari spesso sentono l'obbligo di monitorare costantemente i propri figli, il che di solito porta a gravi conflitti.

Le cause dei disturbi alimentari sono complesse: ci sono poche opzioni terapeutiche e devi anche aspettare a lungo per un posto. "I parenti sono spesso sopraffatti e indifesi." Lo sviluppo di un disturbo alimentare è complesso. Le ragazze colpite non solo hanno seguito un ideale di bellezza patologica, ma anche affrontano una crescente pressione per esibirsi a scuola e in famiglia. "Molti bambini oggi hanno un programma intenso come i manager "ha detto Bürger. Non hanno il tempo di spegnersi. Le emozioni possono essere mostrate sempre meno, il che alla fine porta a" solo lavorare ".

"Non imparano a gestire i conflitti o ad ammettere le debolezze". Tutto ciò porta a una tensione emotiva negativa - che può anche provocare disturbi alimentari, secondo lo psicoterapeuta.

Sottolinea ancora una volta l'importanza di vedere uno specialista per i singoli sintomi dei disturbi alimentari. "Non dovresti mai pensare di poterlo fare da solo." Il tasso di mortalità per anoressia nervosa variava dal 2 al 16 percento.

Ragazze e donne colpite più spesso degli uomini Tra i 14 e i 18 anni, l'uno percento soffre regolarmente di anoressia tangibile (anoressia), fino al tre percento da bulimia (dipendenza da cibo e vomito). Ci sono 20 ragazzi per ragazza, ha detto Bürger. Secondo le statistiche, le donne soffrono di disturbi alimentari cinque volte più spesso degli uomini. Ciò emerge da uno studio dell'Università di Lipsia. Secondo questo, il comportamento alimentare è disturbato nel 5,9% di tutte le donne in Germania, ma solo nell'1,5% degli uomini. Uno studio europeo mostra che le giovani donne hanno una probabilità otto volte maggiore di avere un disturbo alimentare rispetto alle donne anziane.

I medici avvertono di non sottovalutare il fenomeno dell'anoressia nei bambini piccoli. Molte cliniche spesso rifiutano di fornire informazioni su questa condizione. Nel Regno Unito, i bambini di cinque anni soffrono già di anoressia nervosa: secondo 35 ospedali britannici, 2000 bambini tra i 5 e i 15 anni sono stati curati per gravi disturbi alimentari entro tre anni, 98 dei quali erano sette o più giovani. Un segnale di preoccupazione e una tendenza che deve essere attentamente monitorata. (Fr)

Immagine: BirgitH / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Disturbi dellalimentazione. Riconoscere i sintomi e percorsi di cura.


Articolo Precedente

ETÀ: Listeria in La Dolce Crema Cucchiaio Gorgonzola

Articolo Successivo

Guarigione alternativa