Riconosci i prodotti biologici reali


I prodotti biologici devono essere chiaramente etichettati

Tutti parlano di prodotti biologici, quindi esiste una vasta gamma di alimenti provenienti da coltivazioni biologiche controllate. Molti produttori di prodotti agricoli convenzionali vorrebbero approfittare di questa tendenza e imballare i propri prodotti in modo "organico", in modo che i consumatori non possano sempre dire subito se si tratta effettivamente di prodotti biologici. In un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa", l'esperta di alimenti Laura Gross della Berlin Consumer Initiative spiega cosa rende chiaramente riconoscibili gli alimenti biologici.

I prodotti biologici devono essere etichettati con un numero di organismo di controllo biologico, che non è disponibile da qualche tempo nei negozi biologici. Il cibo proveniente da coltivazioni biologiche controllate è diventato parte integrante dell'assortimento di quasi tutti i supermercati. Inoltre, i produttori vendono i loro prodotti biologici nei mercati settimanali.
Il fattore decisivo nella produzione di prodotti biologici è l'evitamento di pesticidi chimico-sintetici, i cui residui rimangono spesso sopra o negli alimenti dei prodotti convenzionali e sono talvolta dannosi per la salute o almeno sospettati di scatenare allergie o addirittura promuovere il cancro. Inoltre, il suolo non viene trattato chimicamente e sinteticamente, quindi le acque sotterranee e il suolo sono protetti. "In un'economia circolare, il cibo dovrebbe essere prodotto in modo da preservare le risorse", spiega Laura Gross sul concetto biologico. Ci sono anche requisiti per gli agricoltori biologici nella zootecnia. Un'azienda non dovrebbe mai tenere più animali di quanti ne nutre con i propri alimenti può.

Tuttavia, l'esperto di nutrizione sottolinea: "A volte la presentazione è" organica "." Ciò accade spesso nei mercati settimanali. "Solo perché c'è qualcosa in un cestino di patatine o una piuma si attacca all'uovo, non è affatto un prodotto ecologico. " Secondo Gross, tutti i rivenditori di prodotti biologici devono essere in grado di mostrare un numero di punto di controllo biologico per i loro prodotti. Questo deve essere assegnato ai rispettivi beni. È sufficiente una nota con il numero sulla cassa della frutta. In questo modo, l'origine del cibo può essere tracciata in base al numero del punto di controllo organico.

I prodotti biologici sono soggetti ai requisiti del regolamento biologico UE: i nomi utilizzati per gli alimenti convenzionali sono fonte di confusione per i consumatori, ma indirettamente fingono i prodotti biologici. "Dalla regione", coltivazione controllata "o" produzione accurata non sono termini protetti e, secondo l'esperto alimentare, non significano che un prodotto sia un prodotto biologico. I nomi sono anche particolarmente opachi per le uova di gallina. Le uova con le denominazioni "allevamento del pavimento" o "allevamento all'aperto" non sono prodotti biologici. Ogni uovo ha un codice, la cui prima cifra indica la forma di conservazione. Il numero 0 indica che si tratta di un uovo biologico (1 = intervallo libero, 2 = intervallo libero, 3 = gabbia).

In generale, i termini "organico", "ecologico", "organico", "organico", "da coltivazione biologica controllata" o "organico" sono protetti dal regolamento biologico CE e si riferiscono quindi ai prodotti biologici. Secondo Gross, le merci contrassegnate in questo modo devono soddisfare almeno i requisiti legali del regolamento biologico CE. Inoltre, i prodotti biologici portano il logo biologico dell'UE, che sembra una foglia con dodici stelle bianche su uno sfondo verde. Il sigillo organico tedesco, un esagono verde e bianco con la scritta "Bio", è anche stampato su molte confezioni di alimenti biologici.

"Inoltre, ci sono etichette aggiuntive da associazioni di agricoltori biologici come Demeter, Bioland o Naturland, così come etichette biologiche regionali e marchi di vendita al dettaglio biologici come Alnatura, Naturkind o BioBio", riferisce l'esperto alimentare. "Le linee guida delle associazioni di agricoltori sono generalmente più rigorose rispetto ai requisiti del regolamento biologico CE. " (Ag)

Immagine: berggeist007 / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Che prodotti si utilizzano in agricoltura Biologica per le malattie delle piante?


Articolo Precedente

Le persone assicurate AOK stanno minacciando ulteriori contributi?

Articolo Successivo

Batteri trovati nella crema adesiva