Terapia del tubo addominale per il diabete



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Barriera intestinale impiantata come nuovo metodo di trattamento per il diabete di tipo 2

All'ospedale universitario di Lipsia viene offerto un nuovo metodo di trattamento per i diabetici sovrappeso di tipo 2, che nel migliore dei casi può sostituire completamente l'uso di farmaci per la terapia del diabete. Il capo dell'endoscopia centrale interdisciplinare presso la clinica di gastroenterologia e reumatologia, dott. Albrecht Hoffmeister che "con la terapia EndoBarrier, i livelli di zucchero nel sangue possono essere drasticamente migliorati" e che il peso dei pazienti trattati può anche essere significativamente ridotto.

Secondo l'ospedale universitario, EndoBarrier è "un tubo molto sottile che viene inserito nell'intestino tenue e ritarda la digestione del cibo". La procedura dovrebbe inizialmente essere offerta a 20 pazienti gratuitamente. Tuttavia, il nuovo metodo di trattamento non è adatto a tutti i diabetici di tipo 2 in sovrappeso, motivo per cui le parti interessate sono ovviamente attentamente esaminate e selezionate in base a criteri precisi, ha sottolineato il Dr. Albrecht Hoffmeister. Ad esempio, la procedura non è adatta se il paziente sta assumendo anticoagulanti o ha già subito un intervento chirurgico gastrico o intestinale e altre possibili controindicazioni devono essere verificate come parte della selezione del paziente.

La barriera intestinale viene impiantata nel corso di una gastroscopia, quindi EndoBarrier può essere impiantato nel paziente nel corso di una gastroscopia. "Non è necessario alcun intervento chirurgico durante l'inserimento o la rimozione", ha detto l'ospedale universitario. Tuttavia, "l'anestesia viene eseguita quando il paziente viene inserito in modo che il paziente non si senta a disagio". Dopo l'impianto presso l'ospedale universitario di Lipsia, i pazienti vengono attentamente monitorati in collaborazione con la Clinica per endocrinologia, con un controllo mensile per vedere come si sviluppano i livelli di zucchero e il peso riferisce l'ospedale universitario. Dopo che il paziente ha trasportato EndoBarrier per un anno, la clinica dice che sarà rimosso. Questo viene fatto anche da uno specialista in endoscopia e EndoBarrier viene rimosso "di nuovo in anestesia generale".

Risultati sorprendentemente buoni del nuovo metodo di trattamento Secondo il Dr. Albrecht Hoffmeister, i primi risultati del nuovo metodo di trattamento "sono sorprendentemente buoni e hanno superato le nostre aspettative". Il medico ha inoltre spiegato che la situazione metabolica nei pazienti trattati era notevolmente migliorata e "alcuni non necessitavano più di farmaci per la terapia del diabete". Inoltre, "la perdita di peso è dovuta in particolare alla perdita di tessuto adiposo", ha spiegato Hoffmeister e ha aggiunto: "Lo abbiamo misurato in particolare." I pazienti che soffrono di diabete mellito di tipo 2 e sono in sovrappeso possono, se interessati al nuovo concetto di trattamento numero di telefono 0341/97 12 221 per endoscopia centrale interdisciplinare presso l'ospedale universitario di Lipsia. (Fp)

Immagine: Christoph Droste / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Somministrazione di insulina con penna monouso


Articolo Precedente

Scambiati bambini in ospedale australiano

Articolo Successivo

Sigarette più dannose per le donne