Ora proteggi la tua pelle dal sole in primavera



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Non uscire senza protezione solare

Quando i primi raggi di sole attirano in primavera, molte persone vengono attratte all'aperto. Tuttavia, occorre prestare attenzione per garantire un'adeguata protezione solare, sottolinea il dermatologo Herbert Kirchesch in un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa". Poiché la pelle deve abituarsi al sole dopo l'inverno, possono verificarsi facilmente scottature.

Proteggi la pelle con un elevato fattore di protezione solare dal sole Chiunque rimanga al sole per molto tempo, ad esempio durante un tour in bicicletta o una lunga passeggiata, dovrebbe applicare a fondo la protezione solare alle aree libere del corpo, consiglia la vicepresidente del Nord Reno nell'associazione professionale di dermatologi tedeschi. Un fattore di protezione solare elevato è importante perché la pelle è molto sensibile dopo l'inverno. "Non dovresti lasciarti ingannare dalle temperature piuttosto fresche e primaverili: il sole è piuttosto intenso", afferma il dermatologo. La fronte, le orecchie, il naso e le mani sono particolarmente a rischio. Le radiazioni UV sono particolarmente intense nel sole di mezzogiorno e possono facilmente causare scottature.

"Ci sono persone che notano dopo un quarto d'ora che qualcosa sta succedendo", riferisce Kirchesch. Le persone con pelle che non diventa marrone al sole sono particolarmente a rischio. "Soprattutto al primo sole con pelle non allenata, sarà più probabile di altri."

Rimedi domestici alle scottature Se la pelle è rossa e dolorosa dopo un soggiorno al sole, il raffreddamento in particolare fornisce sollievo. Una temperatura di 15 gradi Celsius non deve essere abbassata al di sotto, poiché un eccessivo freddo può rallentare il processo di guarigione della pelle. "Per me, una scottatura solare è qualcosa che tira e tende il giorno successivo ed è più che un po 'rossa." Se l'ustione è più forte, il medico di solito prescrive una lozione contenente cortisone.

Fondamentalmente, le aree della pelle colpite dovrebbero essere coperte con indumenti e protette dal sole fino a quando le scottature non saranno completamente guarite. Oltre alle compresse fredde, la naturopatia utilizza anche la terra curativa per lenire la pelle. Inoltre, un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in un litro di acqua può essere spruzzato sulla pelle interessata e fornire sollievo. Le fette di cetriolo hanno anche un effetto rinfrescante e calmante sulla pelle bruciata dal sole. Al contrario, unguenti, grassi e oli non dovrebbero essere usati per le scottature solari, poiché riducono il calore emesso dalla pelle e possono persino causare un deterioramento della condizione. (Ag)

Immagine: William Veder / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Alessandra Grammatica, dermatologa: proteggere la pelle dal sole


Articolo Precedente

Scambiati bambini in ospedale australiano

Articolo Successivo

Sigarette più dannose per le donne