Control tick: vincoli che determinano la vita di tutti i giorni


Disturbo ossessivo-compulsivo: i vincoli determinano la vita di tutti i giorni

La stufa è davvero spenta? La porta d'ingresso è chiusa a chiave? Le persone che soffrono di controllo patologico devono costantemente controllare tali cose. Una vita normale è impossibile con un tale disturbo ossessivo-compulsivo. Ma tali vincoli sono facili da trattare.

Le persone colpite sono consapevoli dell'insensatezza dei loro pensieri, quelle con disturbi ossessivo-compulsivi sono considerate persone con un'eccessiva tendenza al controllo e strane stranezze. Dal momento che di solito hanno paura di essere derisi, di solito mantengono il problema per sé il più a lungo possibile e sono quindi sottoposti a enormi pressioni solo per questo motivo. Le persone con disturbo ossessivo compulsivo soffrono di pensieri ossessivi e apparentemente incontrollabili, che di solito li inducono a compiere determinate azioni più e più volte. Angelika Erhardt, senior doctor presso la clinica ambulatoriale psichiatrica del Max Planck Institute for Psychiatry di Monaco, spiega: “Puoi controllare 20 o 30 volte se la stufa è accesa perché hai paura di averla dimenticata e causare qualcosa di brutto "Sebbene siano consapevoli dell'assurdità e dell'insensatezza di questi pensieri, non riescono ancora a prevenirli.

Due su 100 persone sviluppano un disturbo patologico ossessivo-compulsivo Secondo il neuroscienziato, circa due su 100 persone sviluppano un disturbo ossessivo-compulsivo nel corso della loro vita. I fattori che possono svolgere un ruolo qui includono una disposizione ereditaria, ma soprattutto eventi di vita drastici ed esperienze infantili negative, come un'educazione caratterizzata da pressione e requisiti di rendimento elevato. I controlli sono una forma comune di disturbo ossessivo compulsivo. Tuttavia, sono anche possibili vincoli di lavaggio, conteggi di conteggio, vincoli di ordine o malattie che includono diversi vincoli. Secondo varie notizie di stampa, anche Arne Schätzig (nome cambiato) apparteneva a quest'ultimo gruppo. Dopo una fase con le compulsioni di lavaggio, ha sviluppato le compulsioni di controllo che lo hanno portato a trascorrere fino a un'ora al giorno nei turni di ispezione in una determinata fase e quindi ha dovuto trovare delle scuse per il ritardo. Ha spiegato parte delle circostanze dell'epoca: "Non credevo più di aver chiuso la portiera della macchina o di aver disattivato Internet sul mio cellulare e temevo che i costi potessero sfuggire di mano." A volte non poteva più lavorare o prendere parte alla vita familiare .

Oggi puoi trattare le compulsioni molto bene: le malattie non trattate spesso portano a una spirale discendente con crescente sofferenza. Il prof. Ulrich Voderholzer, direttore medico dello Schön Klinik Roseneck, clinica specializzata in malattie mentali e psicosomatiche, a Prien am Chiemsee ha dichiarato: “Il messaggio importante per le persone colpite è che i vincoli possono essere trattati molto bene oggi. Non sei esposto impotente a loro ”. La più promettente è la terapia comportamentale che è specificamente orientata verso le malattie ossessivo-compulsive, che include uno scontro di stimoli e in cui le persone colpite imparano ad esporsi ai trigger compulsivi senza eseguire i loro rituali compulsivi. Un'altra opzione terapeutica sono i farmaci psicotropi speciali, i cosiddetti inibitori della ricaptazione della serotonina. Tuttavia, secondo Voderholzer, sono solo una seconda scelta: "La terapia comportamentale è il metodo più efficace". Di solito, i vincoli non scompaiono completamente, ma spesso possono essere ridotti in misura così ridotta ridurre che non interferiscono più con la vita di tutti i giorni. Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo.

La mancanza di terapisti qualificati, secondo Voderholzer, tuttavia, ci vogliono in media sei anni per fare la diagnosi. Un altro problema è la mancanza di terapisti qualificati per il disturbo ossessivo-compulsivo, e quindi molti disturbi ossessivo-compulsivi non ricevono alcun trattamento o insufficiente. Inoltre, i diari di cliniche specializzate e pratiche mediche sono spesso pieni a lungo termine. "Ad alcuni pazienti viene chiesto di chiamare di nuovo tra un anno a causa di un appuntamento", ha dichiarato Antonia Peters, CEO della Società tedesca per le malattie ossessive-compulsive. Peters, che, tra le altre cose, supporta le persone colpite nella ricerca di un medico con i suoi colleghi, ha sottolineato che i pazienti dovrebbero assolutamente avere il coraggio di aprire e iniziare il trattamento il più rapidamente possibile. Un esperto dell'associazione professionale di neurologi tedeschi ha anche sottolineato l'importanza del trattamento qualche anno fa. Di conseguenza, le conseguenze sulla salute del disturbo ossessivo-compulsivo, come tremori costanti, sudorazione eccessiva, battito cardiaco accelerato, irrequietezza interna o inciampo cardiaco, possono essere prevenute solo con misure terapeutiche. (anno Domini)

Immagine: Gerd Altmann, Pixelio

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Tick Talk: Advancing the Understanding and Prevention of Tick-borne Diseases


Articolo Precedente

Troppe caramelle possono causare dipendenza

Articolo Successivo

La maggior parte dei tedeschi lavora anche in vacanza