Unicef: Cantare "Happy Birthday" mentre si lava le mani


1.400 bambini muoiono ogni giorno a causa di acqua inquinata

Circa 1.400 bambini di età inferiore ai cinque anni muoiono ogni giorno a causa di diarrea causata da acqua potabile sporca, mancanza di servizi igienici e scarsa igiene. Lo ha annunciato l'organizzazione umanitaria Unicef ​​in occasione della Giornata mondiale dell'acqua.

Malattie da diarrea causate da acqua potabile contaminata Circa 1.400 bambini di età inferiore ai cinque anni muoiono ogni giorno a causa di malattie da diarrea causate da acqua potabile contaminata, mancanza di servizi igienici e scarsa igiene. Lo ha annunciato l'organizzazione di aiuto per bambini Unicef ​​in occasione della Giornata mondiale dell'acqua, sabato. Neonati e bambini in particolare si ammalerebbero perché i loro sistemi immunitari sono ancora deboli. La Giornata mondiale dell'acqua è stata celebrata ogni anno il 22 marzo dal 1993 e quest'anno ha il motto: "Acqua ed energia".

Cantare "Happy Birthday" mentre ti lavi le mani Per combattere batteri e virus, è di fondamentale importanza lavarti le mani regolarmente. Unicef ​​consiglia ai bambini delle Filippine di cantare due volte la canzone "Happy Birthday" mentre si lavano le mani con il sapone, perché questo è il momento ottimale per rimuovere la maggior parte dei batteri e virus pericolosi. Altri esperti consigliano regolarmente di lavarsi le mani più volte al giorno per proteggersi da pericolose malattie infettive.

"Rendi tutto più semplice per te!" A partire da oggi, Unicef ​​vuole raccogliere fondi per una migliore igiene nei paesi in via di sviluppo con la campagna nazionale "Rendi più facile per te!". Ad esempio, le scatole per le donazioni devono essere installate accanto alle macchine vuote nei supermercati, in cui i clienti possono lanciare le loro ricevute di deposito. L'organizzazione di aiuto ai bambini vuole fornire ad almeno 500.000 bambini acqua potabile pulita su base permanente e consentire loro di accedere alle latrine igieniche entro il 2015.

770 milioni di persone senza acqua potabile pulita Circa 770 milioni di persone in tutto il mondo non hanno accesso all'acqua potabile pulita e circa 2,5 miliardi di persone non hanno latrine o servizi igienici igienici. Unicef ​​gestisce programmi di acqua potabile e igiene in oltre 100 paesi in tutto il mondo. In caso di gravi crisi come le Filippine, la Siria, il Sud Sudan o la Repubblica centrafricana, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia coordina l'intera fornitura di acqua potabile e latrine nonché informazioni sull'igiene. Christian Schneider, amministratore delegato dell'Unicef ​​Germania, ha dichiarato in un comunicato stampa: "Soprattutto in situazioni di emergenza come dopo il tifone nelle Filippine o nelle zone di guerra, l'acqua pulita e l'igiene sono una questione di vita o di morte." (Annuncio)

Immagine: Gerd Altmann, Pixelio

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Canzone da cantare per LAVARSI LE MANI ABBASTANZA


Articolo Precedente

Le persone assicurate AOK stanno minacciando ulteriori contributi?

Articolo Successivo

Batteri trovati nella crema adesiva